NUOVO RECORD DI PROFONDITÀ CON IDROFRESA (-250 METRI)

Il 5 novembre 2012 il Gruppo Trevi ha scritto una pagina importante nell'ingegneria del sottosuolo. Grazie infatti all'impiego di una idrofresa Soilmec di nuova concezione, Trevi ha acquisito la capacità di realizzare diaframmi fino a 250 metri di profondità; un traguardo mai toccato prima e ritenuto impensabile.

 

Cookies help us to provide our services. Using these services, you agree to the use of cookies on our part.. Info
}