MOSUL DAM, 5 MILIONI DI ORE LAVORATE SENZA INCIDENTI

Cantiere della Diga di Mosul

Un risultato senza precedenti per il Gruppo Trevi non solo per l’entità, ma anche per le difficili condizioni ambientali e logistiche nelle quali è maturato.

Iniziato nel 2016, il progetto della messa in sicurezza della diga di Mosul in Iraq si è presentato sin dall’inizio molto impegnativo: le difficoltà politico-territoriali, l’intervento tecnico/tecnologico e le condizioni ambientali stesse (umidità, calore, ambienti ristretti e profondità delle gallerie in cui siamo intervenuti) hanno messo a dura prova l’intero team Trevi.

Nonostante le difficoltà e le complessità del progetto, il gruppo operativo Trevi, composto da oltre 700 lavoratori di una decina di diverse nazionalità, ha mostrato grande coesione, spirito di squadra e dedizione (lavorando H24, 7 giorni su 7) tanto da raggiungere l’importantissimo risultato di 5.000.000 di ore lavorate senza incidenti.

Un risultato frutto di una nuova cultura del lavoro, che Trevi ha portato avanti con dedizione e impegno sin dai primi giorni, concentrando gran parte dei propri sforzi e del tempo per migliorare la consapevolezza delle persone sul valore della “Sicurezza” e della “Formazione” nei cantieri.
Un percorso iniziato dai DPI personali fino ad arrivare alla Gestione dei Rischi e alla Prevenzione degli incidenti, portando ai massimi livelli sia gli standard di sicurezza operativa che la capacità di formazione sia sul campo che in aula. Questo grazie anche alla presenza continua e costante del personale FTA (Foundations Technology Academy) dedicato a questo importantissimo aspetto, che ha impegnato per diverse centinaia di ore sia insegnanti che verificatori.

Alcuni numeri:

  • Safety audit - n. 177
  • Safety inspections - n. 328
  • Valutazione dei rischi - n. 40
  • Toolbox - ore 34.969
  • Formazione HSE - ore 2.908
  • Dipartimento HSE - 2 Manager e 15 Ispettori

Queste performances sono state riconosciute, nello scorso mese di ottobre, in una cerimonia ufficiale dall’US Corps of Engineers dell’esercito americano che soprintende all’intero progetto. Un risultato che rende ulteriormente orgoglioso tutto il team Trevi di aver partecipato e di poter continuare ad essere protagonisti in un progetto internazionale di questo rilievo, non solo tecnologico ma anche e soprattutto sociale.

 

MOSUL DAM, 5 MILIONI DI ORE LAVORATE SENZA INCIDENTI | News Trevi Group Italia 1
MOSUL DAM, 5 MILIONI DI ORE LAVORATE SENZA INCIDENTI | News Trevi Group Italia 2
MOSUL DAM, 5 MILIONI DI ORE LAVORATE SENZA INCIDENTI | News Trevi Group Italia 3
MOSUL DAM, 5 MILIONI DI ORE LAVORATE SENZA INCIDENTI | News Trevi Group Italia 4
MOSUL DAM, 5 MILIONI DI ORE LAVORATE SENZA INCIDENTI | News Trevi Group Italia 5
MOSUL DAM, 5 MILIONI DI ORE LAVORATE SENZA INCIDENTI | News Trevi Group Italia 6
Cookies help us to provide our services. Using these services, you agree to the use of cookies on our part.. Info
}